SOSTENIBILITÁ, AMBIENTE E SALUTE

iStock_000005821085Large.jpg

In un mondo globalizzato non è sufficiente rispettare l'ambiente solo a livello locale. Perciò la Junckers lavora di continuo su una gestione forestale etica sicura, ricerca prodotti sostenibili, adotta un utilizzo energetico più efficace e mantiene buone relazioni lavorative sia attraverso le proprie società affiliate sia direttamente con i propri clienti e fornitori.

Nel 1930 il giovane boscaiolo Flemming Juncker era alla ricerca di nuovi sistemi per utilizzare e preservare una delle risorse mondiali con più valore: i boschi. In quegli anni l’attenzione per l’ambiente e la gestione forestale sostenibile era davvero scarsa. Proponendo le sue idee sul mantenimento e l'uso sostenibile dei boschi, Flemming Juncker ha data inizio alla Jnckers Industrier e alla produzioni di ottimi parquet in legno massello.

Junckers utilizza il 100% di ogni albero abbattuto. Nel processo di produzione la società Junckers fa uso di quantità significative di energia nei processi di essicazione e di lavorazione del legno. I prodotti secondari ottenuti durante le fasi di lavorazione, come la corteccia, il truciolo e la segatura, vengono inviati alla centrale elettrica locale che in cambio fornisce elettricità alla società Junckers e al servizio elettrico pubblico danese.

Il legno è considerato un materiale CO2-neutral e visto che la Junckers produce più energia di quanta ne utilizza, ottiene un grande guadagno di CO2 di cui beneficia però l'intera società.

La Junckers crede nel concetto della sostenibilità e sostiene diverse iniziative per favorire la consapevolezza ambientale. Il rispetto della legislazione ambientale e delle normative ambientali è di fondamentale importanza. Non solo ritiene giusto ma cerca anche di fare qualcosa in più al riguardo e infatti, tra le varie iniziative in tal senso, collabora con gli enti per le certificazione come FSC® e PEFC.